LOEB MANTIENE IL COMANDO DEL RALLY DEL MAROCCO ALLA FINE DI UNA TAPPA PARTICOLARMENTE CONFUSA

download-pdf
download-image
download-all
Sab, 07/10/2017 - 11:15
(9 Views)

Nella seconda tappa del Rally del Marocco, le PEUGEOT 3008DKR sono state ancora una  volta tra le vetture più competitive. Sébastien LOEB e Daniel ELENA conservano il 1° posto in classifica generale, mentre Carlos SAINZ e Lucas CRUZ sono stati i più veloci della speciale, neutralizzata dopo il CP1.

 



Nella seconda tappa del Rally del Marocco, le PEUGEOT 3008DKR sono state ancora una volta tra le vetture più competitive. Sébastien LOEB e Daniel ELENA conservano il 1° posto in classifica generale, mentre Carlos SAINZ e Lucas CRUZ sono stati i più veloci della speciale, neutralizzata dopo il CP1.
• Gli organizzatori hanno fermato i concorrenti dopo il primo checkpoint della speciale (130esimo chilometro). Uno dei guadi da superare era completamente allagato e impraticabile a causa delle recenti piogge nella regione. I veicoli si sono mossi in convoglio e hanno raggiunto il bivacco percorrendo una strada aperta.
• Partiti come apripista ieri mattina, con diversi trabocchetti di navigazione da schivare lungo il percorso, Sébastien LOEB e Daniel ELENA erano terzi al CP1. Nonostante la confusione nell’organizzazione e la decisione finale della Direzione gara di calcolare la classifica al check point 31 (175esimo chilometro), l’equipaggio del Team Peugeot Total mantiene 5 minuti di vantaggio in classifica generale.
• Carlos SAINZ e Lucas CRUZ hanno fatto segnare il miglior tempo al CP1: avevano 54 secondi di vantaggio sui loro diretti inseguitori. La coppia spagnola, a suo agio sulla PEUGEOT 3008DKR, ha dimostrato di avere ancora il potenziale per ottenere delle vittorie di tappa. Sfortunatamente, si è vista attribuire – in tarda serata – una pesante penalità di 50 ore nella classifica generale provvisoria, a causa di una comunicazione confusa con la Direzione gara.

 

Scroll