IL QUADRO STRUMENTI 100% DIGITALE 3D DELLE NUOVE PEUGEOT 208 E SUV 2008 La guida entra in una nuova dimensione | Media Peugeot Italia

IL QUADRO STRUMENTI 100% DIGITALE 3D DELLE NUOVE PEUGEOT 208 E SUV 2008
La guida entra in una nuova dimensione

download-pdf
download-image
download-all
Gio, 28/05/2020 - 12:45
  • Nuova PEUGEOT 208 e Nuovo SUV PEUGEOT 2008 portano al debutto il quadro strumenti 100% digitale 3D, una soluzione tecnologica inedita che fa entrare la guida in una nuova dimensione.
  • Proseguendo l’evoluzione del rivoluzionario concetto del PEUGEOT i-Cockpit®, la strumentazione, oltre che digitale, diventa tridimensionale e dinamica, grazie ad indicazioni che vengono posizionate su due livelli di lettura in funzione della loro importanza.
  • La presenza di differenti modalità di visualizzazione del quadro strumenti si aggiunge a due modalità configurabili a piacimento dal guidatore, per soddisfare i suoi desideri di personalizzazione.
  • Nuova PEUGEOT 208, Car Of The Year 2020, ed il Nuovo SUV PEUGEOT 2008 tracciano una nuova strada nella tecnologia di bordo delle auto di segmento B, portando al loro interno soluzioni inedite anche nei segmenti superiori dell’auto.


Ci sono componenti dell'auto che segnano il passaggio ad una nuova era, diventando il segno evidente di un futuro che è già arrivato. La storia PEUGEOT è costellata di innovazioni che sono riuscite ad imporsi, fino a diventare uno standard per il mondo delle quattroruote.

Otto anni fa PEUGEOT decide di rivoluzionare l’abitacolo delle proprie auto, inventando una soluzione ergonomica del tutto inedita, in qualunque segmento. Nel 2012 nasceva la prima versione del PEUGEOT i-Cockpit® ed a portarlo al debutto fu la prima generazione della 208, l’auto che segnò un cambiamento profondo all’interno del brand del Leone. Volante compatto da tenere molto più in basso di una vettura tradizionale, strumentazione rialzata e visibile al di sopra di esso, touchscreen a centro plancia per gestire le principali funzioni dell’auto, per esaltare l’esperienza di guida, aumentare la sicurezza ed il comfort di guida.

Oggi il PEUGEOT i-Cockpit® è presente praticamente su tutti i modelli della gamma, a dimostrazione di come sia stata vinta la sfida che riguarda il cambiamento di uno degli aspetti più importanti nell’auto. Finora sono stati quasi 6 milioni i Clienti che hanno scelto il cambiamento e guidano un’auto dotata di questa soluzione stilistico / tecnologica che distingue PEUGEOT dai concorrenti.

Con il debutto di Nuova PEUGEOT 208 e Nuovo SUV PEUGEOT 2008, un elemento fondamentale di questo concetto, la strumentazione si è evoluto ulteriormente, introducendo nel quadro strumenti la tridimensionalità, permettendo così anche una elevata configurabilità, per portare la guida realmente in una nuova dimensione.

3D significa tridimensionale e non è un vezzo estetico per appagare l’occhio. E’ una soluzione inedita che contribuisce ad elevare la sicurezza di guida, grazie al doppio livello di importanza ed urgenza su cui vengono comunicate le informazioni al guidatore. Quelle più urgenti e rilevanti su un piano di visione più vicino agli occhi del guidatore, così da esser lette più prontamente (circa mezzo secondo), permettendo, in caso, di evitare un pericolo. Le altre in secondo piano, ma chiaramente visibili all’interno del quadro strumenti 100% digitale. Un elemento importante questo perché evita di mescolare parti digitali con alcune analogiche, magari per alcuni indicatori, col rischio di vanificare i vantaggi di una visione omogenea degli strumenti.

Il quadro strumenti, di serie dall’allestimento Allure di entrambi i modelli, è costituito da un pannello che da spento è totalmente nero ma che, una volta acceso, si anima con tutte le informazioni necessarie per la guida, inclusa la mappa del sistema di navigazione, se presente.

Elemento importante di questa strumentazione 3D 100% digitale è che è anche configurabile a piacimento, secondo i gusti e le esigenze del guidatore. Una rotellina presente sul lato sinistro del volante è il modo facile e veloce per scorrere le varie modalità disponibili ed effettuare la selezione preferita.

La modalità “Strumenti” è la visualizzazione più tradizionale, quella in grado di mostrare il tachimetro analogico e digitale. È affiancato da contachilometri totalizzatore, livello carburante, temperatura liquido di raffreddamento e contagiri per i motori benzina o Diesel, oppure livello di carica della batteria ed indicatore di potenza per la variante elettrica.

“Navigazione” si presta invece a visualizzare le informazioni di navigazione attuali, complete di mappa ed istruzioni, ma sempre mantenendo visibile la velocità e gli indicatori necessari alla guida.

“Guida” focalizza invece l’attenzione sulle informazioni relative ai sistemi di assistenza alla guida attivi in quel dato momento, visualizzando, ad esempio, le linee di demarcazione della corsia ma anche la presenza di una vettura che ci precede.

“Minima” è la modalità che tiene fede alla sua definizione fornendo una visualizzazione unicamente 2D con i soli tachimetro digitale, contachilometri totalizzatore, livello carburante (benzina, Diesel o energia), indicatore temperatura liquido di raffreddamento (versioni termiche).

“Energia” è la modalità di visualizzazione specificatamente indirizzata alla versione elettrica, con una rappresentazione grafica del flusso d'energia del veicolo per avere così a colpo d’occhio le informazioni sulla direzione dei flussi di energia ed il loro utilizzo.

Come detto, però, dalla rotellina presente sulla razza sinistra del volante sono richiamabili anche due modalità di visualizzazione personalizzabili a piacimento dal guidatore. Per personalizzare queste schermate è sufficiente entrare nel menù presente nel touch screen a centro plancia, nella sezione Regolazioni > Opzioni > Personalizzazione quadro strumenti.

Non solo personalizzazione estetica, quindi, ma anche ottimizzazione delle informazioni trasmesse al conducente in funzione della tipologia di percorso, delle informazioni di cui si vuole disporre in un dato momento, tenendo sempre bene a mente l’obiettivo di elevare la sicurezza di guida ed il comfort visivo, facendo entrare la guida di nuove 208 e SUV 2008 in una nuova dimensione sconosciuta alle auto del loro segmento.

Scroll