INIZIA LA 39^ EDIZIONE DEL TROFEO PEUGEOT COMPETITION AL CIOCCO PARTE LA CACCIA AL PILOTA UFFICIALE JUNIOR 2019 | Media Peugeot Italia

INIZIA LA 39^ EDIZIONE DEL TROFEO PEUGEOT COMPETITION
AL CIOCCO PARTE LA CACCIA AL PILOTA UFFICIALE JUNIOR 2019

download-pdf
download-image
download-all
Gio, 22/03/2018 - 13:00

Il Peugeot Competition, il trofeo promozionale che Peugeot Italia organizza per i suoi clienti sportivi, apre ufficialmente la sua 39^ stagione consecutiva con il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, primo appuntamento del Peugeot Competition TOP 208, la serie principale delle tre previste nell’ambito del Peugeot Competition e legata alle sei gare del calendario del Campionato Italiano Rally valevoli per il Tricolore Junior.



Le altre due serie sono il Peugeot Competition RALLY 208– associato principalmente alla serie IRCup Pirelli che si aprirà a metà aprile – ed il Peugeot Competition CLUB, che coinvolge tutti i modelli da competizione Peugeot vecchi e nuovi e che interessa una novantina di rally in tutta Italia. Anche nell’edizione 2018 del Peugeot Competition TOP 208 è confermato lo straordinario premio finale introdotto l’anno scorso, sempre con lo spirito di dare supporto ai giovani talenti, da sempre tenuti in grande considerazione sia da Peugeot sia da Pirelli che è partner storico di queste iniziative col Leone. Il vincitore del trofeo – purché Under 25 (nati dopo il 31 dicembre 1992) - diventerà il pilota ufficiale di Peugeot Italia che affronterà il Campionato Italiano Junior 2019 al volante della Peugeot 208 R2B, vettura che vince ininterrottamente questo titolo dalla sua istituzione nel 2014.

Il Peugeot Competition TOP 208 - aperto a tutti i piloti che partecipano alle gare del CIR con le 208R2B gommate Pirelli - consentirà ai piloti di fare un’ottima esperienza, godendo anche del supporto tecnico del team Peugeot Italia e dei tecnici Pirelli presenti su tutti i campi di gara. I premi in denaro messi in palio per i primi tre iscritti classificati di ciascun rally valido – rispettivamente 3.000, 2.000 e 1.000 euro - saranno un ulteriore sostegno ed incentivo per i migliori.

Con le novità introdotte da Aci Sport nel format del CIR 2018, cambiano rispetto alla precedente edizione i criteri per il punteggio. I punti di gara – secondo la scaletta tipica del CIR con 15 punti al primo - verranno assegnati in base alla posizione effettiva di ciascun iscritto nella classifica finale della classe R2B, con i piloti su vetture diverse dalla 208R2B o non iscritti che non prendono punti ma li tolgono. Inoltre – per premiare i più veloci – in ogni gara viene istituita una Power Stage (di norma la terza prova speciale del programma del rally) che assegnerà rispettivamente 3, 2 e 1 punto ai primi tre iscritti classificati.

La classifica finale del Peugeot Competition TOP 208 sarà stabilita sommando per ciascun iscritto i 4 migliori risultati (di cui almeno uno su terra) sulle 6 gare previste, e tutti i punti conquistati nelle sei Power Stage.

Scroll