PEUGEOT INCLUDE LA WALLBOX NELL’OFFERTA DELLA PROPRIA GAMMA ELETTRIFICATA | Media Peugeot Italia

PEUGEOT INCLUDE LA WALLBOX NELL’OFFERTA DELLA PROPRIA GAMMA ELETTRIFICATA

download-pdf
download-image
download-all
  • I LEV PEUGEOT stanno riscontrando un grande successo anche in Italia e la Casa del Leone include oggi nella propria offerta la Wallbox o, in alternativa, una Card per ricaricare dalle colonnine pubbliche la propria PEUGEOT elettrificata, 100% elettrica o plug-in hybrid.
  • Grazie alla partnership con Enel X, le Concessionarie PEUGEOT offrono oggi ai Clienti la possibilità di scegliere tra 2 diverse soluzioni, in funzione delle proprie esigenze di ricarica, potendo sfruttare appieno la mobilità elettrificata.
  • JuiceBox con installazione inclusa oppure Card Enel X con 1350 kWh compresi con cui poter ricaricare la propria PEUGEOT e-208, e-2008 oppure 3008 o 508 HYBRID, in maniera molto semplice.


I primi 10 mesi di questo complicato 2020 sono teatro di un grande successo per i modelli LEV (elettrificati con la spina) della Casa del Leone. Nuove e-208, e-2008 ma anche i plug-in hybrid 3008 e 508 stanno conquistando sempre più Clienti nel nostro Paese e hanno permesso a PEUGEOT di occupare saldamente il podio dei LEV più venduti, con una quota di oltre l’8%

Oggi PEUGEOT offre gratuitamente ai Clienti la Wallbox o la Card di Enel X per poter sfruttare al meglio le caratteristiche delle vetture 100% elettriche o plug-in hybrid. Due soluzioni alternative che vanno a soddisfare le diverse esigenze di clienti che possono avere come non avere un box dove poter caricare l’auto. Pacchetto Home con Wallbox per chi dispone di un luogo privato dove poter ricaricare l’auto (l’installazione è compresa nel prezzo) oppure Pacchetto Street per chi desidera appoggiarsi alla rete di ricarica pubblica di Enel X. In quest’ultimo caso, si può usufruire di una Card a scalare con 1350 kW che, nel caso di una e-208 od e-2008, corrispondono a circa 9.000 km.

Nel pacchetto Home è compresa la Juice Box Enel X da 3,7 kW, ma il Cliente può scegliere anche di fare l’upgrade alla versione da 7,4 con un sovrapprezzo di appena 200 euro.

Scroll